PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Multimedia Musica e radio

Dire Straits

Dischi, artisti, concerti, emittenti e programmi radio...

Re: Dire Straits

Messaggioda Whiteshark » dom 7 apr 2019, 16:52

I soldi in genere sono un collante, come dimostrano i Pink Floyd e gli stessi Dire Straits senza David Knopfler. I Beatles furono "vittime" di Yoko Ono e del clima di tensione che si era creato tra Lennon, McCartney ed Harrison.
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2295
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

da Sponsor Anni70 » dom 7 apr 2019, 17:50

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Dire Straits

Messaggioda Insight » dom 7 apr 2019, 17:50

I Beatles dopo la morte di Brian Epstein iniziarono a litigare anche sulle percentuali, su chi doveva essere il loro manager, sulle canzoni, sulla musica, sull'ordine dei brani nei dischi, sul lato A o sul lato B di un singolo, sulle copertine, su chi doveva parlare con la stampa....Praticamente contrastavano su tutto, e durante la registrazione del "White Album" (1968) arrivarono alle mani...
La relazione di Lennon con Yoko Ono contribuì a creare delle tensioni, ma non fu, come molti erroneamente credono, la causa del loro scioglimento.
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5590
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Dire Straits

Messaggioda Whiteshark » dom 7 apr 2019, 18:30

Quando ci sono personalità artistiche così valide e così forti è inevitabile che si creino forze centrifughe che portano allo "spappolamento" di una band. I gruppi che "durano" a lungo sono o scarsamente creativi (vedi gli Ac/Dc, che suonano dal 1975 in pratica la stessa canzone, non me ne vogliano i fans) oppure, come i Dire Straits, hanno un "capo" e gli altri obbediscono. I Beatles sono partiti con "Love me do", e sette anni dopo facevano "Something" e "The long and winding road", indice di una ricerca sonora e musicale continua abbinata ad una crescita artistica incredibile, frutto probabilmente della "battaglia" tra Lennon e McCartney. per questo li considero ancora adesso il più grande gruppo di sempre.
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2295
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

Re: Dire Straits

Messaggioda ataru » lun 7 ott 2019, 16:14

Recentemente è uscito un nuovo disco solista a firma di John Illsley e devo dire che l'ex bassista del gruppo non smette di sorprendermi, un lavoro gradevolissimo e anche con sonorità originali. Se posso sbilanciarmi :D , paragonandolo all'altrettanto recente doppio lp di Mark, non saprei dire quale apprezzi di più; come dire, la rivincita dei n° 2. :lol:
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 351
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

Re: Dire Straits

Messaggioda Whiteshark » lun 7 ott 2019, 22:09

In effetti questa crescita artistica sorprende molto. Evidentemente nei DS la dispoticità di Knopfler era assoluta, più che una band un sultanato.
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2295
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

Re: Dire Straits

Messaggioda ataru » lun 14 ott 2019, 16:27

Whiteshark ha scritto:In effetti questa crescita artistica sorprende molto. Evidentemente nei DS la dispoticità di Knopfler era assoluta, più che una band un sultanato.

La politica di Mark ai tempi del gruppo era sin troppo chiara: io sono i DS e se a qualcuno la cosa non sta bene può anche andarsene altrove. Cosa che in effetti fece suo fratello, credo l'unico a coltivare velleità autonomiste; a differenza degli altri che, non essendo autori troppo prolifici, trovavano molto conveniente far parte di una delle più grandi band del mondo. In una intervista rilasciata negli ultimi anni, Mark ha detto che in sostanza gli Straits sono finiti perchè ad un certo punto la pressione era diventata insopportabile e lui non se la sentiva più, aggiungendo che secondo lui i DS sono un posto dove è bello soggiornare ogni tanto ma non dove vivere. em_drinks
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 351
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

Precedente

Torna a Musica e radio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti