PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Vita quotidiana Giornalini, periodici e figurine

Il Mensile di Barbapapà

In edicola: fumetti, riviste, buste sorpresa, album, raccolte...

Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda Quickdraw » dom 23 apr 2017, 16:05

Il Mensile di Barbapapà parte nel dicembre del 1976 ad opera della casa editrice Mondadori, e trasporta nel mondo dei fumetti i cartoni ideati da Annette Tison e Talus Taylor, riproponendo le avventure dei simpatici e multiforma “Barba” con qualche aggiunta in più.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Oltre alle storie lunghe, ma anche brevi, all’interno dell’albo c’erano spesso in regalo: poster, album di figurine, ritratti dei Barbapapà, calendari in occasione della fine dell’anno ecc.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Ricordo ad esempio l’album di figurine dedicato al mondiale d’Argentina nel 78.
Però le “figurine” da incollare erano in realtà fatte di carta, si dovevano ritagliare e poi incollare.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Le storie sono all’insegna dell’ecologia e del rispetto della natura, degli animali e delle piante, spesso i nostri eroi devono affrontare turpi malfattori che inquinano l’ambiente o mettono in pericolo la vita di molte specie animali,
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

che vengono colpiti dai perfidi bracconieri o da affaristi senza scrupoli
Immagine
Immagine

(rappresentati sempre dagli stessi tipacci: quello alto con i baffetti e il mento prominente e quello più basso e grassottello). In queste imprese naturalistiche è protagonista il giallo Barbazoo, l’amante della natura.
Ma ci sono anche le avventure investigative dell’emulo di Sherlock Holmes: il rosso e forzuto Barbaforte, accompagnato dal fido Watson: l’azzurro e scientifico Barbabravo.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Ci sono avventure magiche
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

e misteriose come quella contro il fantomatico “Peppistrello”.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Ma anche parodie, come quella dei Moschettieri
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Il Mensile proseguì fino a marzo del 1985 arrivando al numero 100.
Ultima modifica di Quickdraw il mar 28 nov 2017, 13:11, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Quickdraw
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5997
Iscritto il: gio 17 ott 2013, 14:31

da Sponsor Anni70 » dom 23 apr 2017, 16:08

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda Quickdraw » dom 23 apr 2017, 16:08

Ecco un filmato con alcuni numeri come esempi:


Ed ecco la prima pagina del numero 1 del Dicembre 1976:
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire
Avatar utente
Quickdraw
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5997
Iscritto il: gio 17 ott 2013, 14:31

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda cyke67 » gio 29 giu 2017, 15:25

Lo ricordo benissimo, e forse qualche numero ce l'ho ancora conservato da qualche parte! Peppistrello entro nel nostro gergo di tutti i giorni! :D Ho anche da qualche parte la carta da lettere dei Barbapapà che mi pare di aver vinto (io o mio fratello) con un concorso del mensile.
Avatar utente
cyke67
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 473
Iscritto il: lun 17 mar 2014, 0:18

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda Gaetano Hardy 59 » ven 4 ago 2017, 16:00

Quickdraw ha scritto:Il Mensile di Barbapapà parte nel dicembre del 1976 ad opera della casa editrice Mondadori, e trasporta nel mondo dei fumetti i cartoni ideati da Annette Tison e Talus Taylor, riproponendo le avventure dei simpatici e multiforma “Barba” con qualche aggiunta in più.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Oltre alle storie lunghe, ma anche brevi, all’interno dell’albo c’erano spesso in regalo poster, album di figurine, ritratti dei Barbapapà, calendari in occasione della fine dell’anno ecc.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Ricordo ad esempio l’album di figurine dedicato al mondiale d’Argentina nel 78. Però le “figurine” da incollare erano in realtà fatte di carta, si dovevano ritagliare e poi incollare.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Le storie erano all’insegna dell’ecologia e del rispetto della natura, degli animali e delle piante,
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

spesso i nostri eroi dovevano affrontare turpi malfattori che inquinavano l’ambiente o mettevano in pericolo la vita di molte specie animali,
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

che venivano difesi dai perfidi bracconieri o dagli affaristi senza scrupoli
Immagine
Immagine
(rappresentati sempre dagli stessi tipacci, quello alto con i baffetti e il mento prominente e quello più basso e grassottello). In queste imprese naturalistiche era protagonista il giallo Barbazoo, l’amante della natura.
Ma c’erano anche le avventure investigative dell’emulo di Sherlock Holmes: il rosso e forzuto Barbaforte, accompagnato dal fido Watson: l’azzurro e scientifico Barbabravo.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

E c'erano pure avventure magiche
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

e misteriose come quella contro il fantomatico “Peppistrello”.
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Ma anche parodie, come quella dei Moschettieri
Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire

Il Mensile proseguì fino a marzo del 1985 arrivando al numero 100.


Complimenti. Questo fumetto proprio non lo conoscevo. Ho visto (e confesso di vederli ancora oggi con piacere) i cartoni animati, ma il mensile è stata una novità.
"Quando troverò chi mi darà ragione, MI SORGERA' IL DUBBIO DI AVERE TORTO" (W.A.)
Gaetano Hardy 59
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 374
Iscritto il: mer 2 ott 2013, 23:02

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda boy jean » gio 20 dic 2018, 20:03

Sono cresciuto con il Corriere dei Piccoli e con questo mensile :) Ne avevo alcuni sopravvissuti, altri li ho ritrovati in una raccolta all'edicola pochi anni dopo la fine della pubblicazione, e altri ancora qualche anno fa su ebay e ho avuto l' immenso piacere di rileggerli ritrovando bellissime sensazioni perdute o solo leggermente evocate da frammenti di pagine che mi erano rimasti. :mrgreen:
Sto cercando di ricostruire la cronologia:
N.1 Il dolce scomparso
N.2 Mistero in dispensa
N.3 Peppi Strello ha colpito ancora
N.4 La grande festa dei giocattoli
N.5 Barbazo medico dello zoo
N.6 Il mistero delle uova rotte

(work in progress...)
Avatar utente
boy jean
Settantiano entusiasta
Settantiano entusiasta
 
Messaggi: 297
Iscritto il: dom 16 dic 2018, 17:03

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda RebekahMikaelson » lun 21 gen 2019, 19:12

Finalmente ne posso vedere qualche numero dal vero anch'io: mi sono regalata questi per il compleanno :yee: :

Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire


Sono davvero belli, con simpaticissime storie. Siete stati fortunati ad essere cresciuti con fumetti così :)
What we see and what we seem is but a dream. A dream within a dream...
Avatar utente
RebekahMikaelson
Settantiano guru
Settantiano guru
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 11 giu 2015, 21:27
Località: Piacenza

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda barbatrucco » lun 21 gen 2019, 20:51

Brava, questo sì che è un bel regalo da farsi :D em_drinks

Credo anch'io che siamo stati fortunati, sia per la piacevolezza sia per il messaggio, semplice ed efficace, di fumetti e serie come Barbapapà

Fra l'altro, è probabile che ne conservi ancora qualche numero in soffitta, me li passava una vicina di casa :)
Resta di stucco, è un barbatrucco!
Avatar utente
barbatrucco
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 4382
Iscritto il: sab 28 set 2013, 15:32
Località: basso lazio

Re: Il Mensile di Barbapapà

Messaggioda boy jean » mar 29 gen 2019, 14:08

RebekahMikaelson ha scritto:Finalmente ne posso vedere qualche numero dal vero anch'io: mi sono regalata questi per il compleanno :yee: :

Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire


Sono davvero belli, con simpaticissime storie. Siete stati fortunati ad essere cresciuti con fumetti così :)


D'accordissimo Barbatrucco, questo e' un bel regalo.
Leggerli da adulti non fa forse lo stesso effetto, ma la bellezza e originalita' dei barbatrucchi e le trame intriganti e mai scontate hanno sempre qualcosa da dirci ;)
Io davvero non riesco a pensare ad un fumetto migliore per bambini di eta' prescolare-scolare.
Educativi con i giusti valori morali ed etici ma senza religione, rispetto assoluto per l' ambiente e per le diversita'.
Tuttavia lungi dall' essere melensi o moralisti, spesso rivelano caratterini pepati, volitivi e determinati , vediamo per esempio certi eccessi della 'femminista' Barbottina e del 'maschilista' Barbaforte : in trame avvincenti e fantasiose si infuocano per poi smorzarsi giudiziosamente nel confronto e nell' armonia corale dell' intera famiglia. La loro forma e' attraente, nuova, morbida e vivace, l' idea del barbatrucco e' geniale, la risorsa risolutiva che ci lascia di ... stucco. Infatti possono essere chiunque, ovunque, e in ogni periodo storico, senza comunque mai perdere in verosimiglianza e realisticita'.
C' era un ampio merchandishing, dalle caramelle ai portachiavi al bagno schiuma. Ricordo benissimo che qualcosa con la loro forma, che si prestava tantissimo come contenitore, lo vendevano addirittura in farmacia, conservo ancora gelosamente tutta la serie di gomma della Fabianplastica. Mia sorella aveva un Barbabella profumata al borotalco.

Un' esclusiva qualificante degli anni settanta, una risposta a chi li sottovaluta.

Il loro mondo e' favoloso e il ... naufragar mi e' dolce in questo mare em_emozione
Avatar utente
boy jean
Settantiano entusiasta
Settantiano entusiasta
 
Messaggi: 297
Iscritto il: dom 16 dic 2018, 17:03


Torna a Giornalini, periodici e figurine

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite